Schiena, movimento, sport.

Proponiamo di seguito i link a tre articoli molto interessanti pubblicati sul sito di ISICO (Istituto Scientifico Italiano Colonna Vertebrale), sulle relazioni tra schiena, movimento, sport.

La prima “regola”: fare attività fisica regolarmente due volte a settimana, facendo sempre prima della mobilità articolare e del riscaldamento, evitare sport a cui non si è allenati e attività senza un’adeguata preparazione. Se dopo qualche mese che pratichiamo un attività continuiamo a provare qualche dolore è probabile che non sia un’attività adatta a noi. Il dott. Zaina, fisiatra di ISICO spiega che:”… l’ideale è praticare sport… in carico, contribuiscono a rinforzare la colonna vertebrale perché ci costringono a vincere la forza di gravità”. 

“Se la schiena fa male non metterla a riposo”, può sembrare una contraddizione, ma è quanto afferma anche uno studio inglese sviluppato da ricercatori dell’ università di Londra e pubblicato sulla rivista Pain. E’ chiaro che il riposo è necessario durante la fase acuta, ma è fondamentale ridurlo al minimo e mettersi il prima possibile in movimento.

La posizione seduta non è naturale, o quanto meno non è naturale rimanere seduto per molte ore al giorno. Per questo fare attività fisica regolarmente sotto una buona guida esperta diventa indispensabile per chi sta seduto per tante ore.

Il dott. Zaina spiega:” La persona che ha sempre mal di schiena, che collega questo male al movimento, o che ha ricevuto l’erroneo messaggio di “non fare” per non scatenare il dolore, finisce per fermarsi e – fermandosi – perde progressivamente le proprie capacità funzionali… Il riposo assoluto, soprattutto se per lunghi periodi, è allora assolutamente sconsigliato perché, riducendo le richieste funzionali alla propria colonna, si finisce per ridurne anche la capacità di fare”. Anche al termine di una terapia specifica continua il dott. Zaina:”… è essenziale che il paziente continui a fare attività fisica, praticare sport è la prima forma di prevenzione al mal di schiena.”

Uno studio di ISICO sfata un mito: il nuoto non è terapeutico per il mal di schiena.

Link www.isico.it:
Mal di schiena e Movimento
La schiena e lo sport
Scogliosi e mal di schiena:il nuoto non è terapeutico.

News201210 (Small)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.