Il kettlebell training… conviene! leggi altro…

Abbiamo già visto quali sono i vantaggi del kettlebell training dal punto di vista allenante, ma non sono trascurabili i vantaggi anche economici di questo tipo di allenamento rispetto ad altre “attivitá fitness”. Una volta appresa la tecnica corretta di esecuzione degli esercizi -con un numero variabile da uno a tre kettlebell di peso diverso a seconda degli obiettivi- è possibile svolgere allenamenti completi ed efficaci senza costi aggiuntivi (ad eccezione del costo di un eventuale programma personalizzato che permetta di raggiungere gli obiettivi prefissati). Per questo abbiamo pensato ad un pacchetto di dieci lezioni intervallate da un periodo variabile da persona a persona di compiti a casa, che permette di acquisire le competenze necessarie per potersi allenare con le kettlebell in sicurezza e autonomia, con pochissimi vincoli di tempo e spazio. Con le kettlebell è possibile svolgere un allenamento completo ed efficace in pochi metri quadri, quindi in casa propria o al parco, ecc… Quando si pensa ad un’attività allenante economica si pensa al running/jogging e ne sono noti ai più i benefici… Troppo spesso però si trascurano alcuni aspetti fondamentali. Si pensa infatti che correre sia naturale e che, nonostante lunghi periodi di vita sedentaria, basti mettersi un paio di scarpe e via… Non si tiene conto però che senza una valutazione preventiva, ad esempio di problemi posturali effettuata da un esperto, c’è il rischio che i danni della corsa siano superiori ai benefici. Il più delle volte poi si parte con le migliori intenzioni per poi “mollare” perchè i risultati non arrivano come ci si aspettava, o perchè prendono il sopravvento la monotonia dell’allenamento, la non costanza nelle uscite, ecc.. Capita poi che dopo aver corso per mesi, magari per anni “sopra alle proprie piccole disfunzioni” ci si ritrovi costretti a fermarsi a causa di piccoli-grandi problemi ormai irreversibili per esempio alle articolazioni delle ginocchia, o per quello strano mal di schiena che non se ne vuole andare . Questo perchè qualsiasi attività fisica senza una programmazione seria che la metta in relazione alle caratteristiche fisiche individuali e agli obiettivi che si propone, risulta sterile se non addirittura dannosa… Un programma fatto di uscite (corsa) studiate integrato con allenamenti di kettlebell, avrà sicuramente effetti notevoli in ambito di resistenza e sprint: gli effetti sulla resistenza respiratoria saranno i primi ad essere notati, e ben presto si aggiungerà una risposta muscolare che porterà potenza negli sprint usati nelle ripetute, negli allunghi finali e anche nelle uscite più lunghe. Anche per gli amanti del running quindi, il kettlebell training non costituisce un’alternativa, ma può essere un’attività complementare che rende l’allenamento globale più completo ed efficace. 20130123_201302 (Medium)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.